Non ho capito bene la vostra tabella comparativa. Quali sono i costi relativi alle transazioni bancarie?

Vi proponiamo varie soluzioni adatte a diversi tipi di clientela e diversi stadi di utilizzo di un sito e-commerce.

La remunerazione degli operatori bancari avviene sulla base di un forfait mensile e di un costo fisso o proporzionale per ciascuna transazione di pagamento sicuro. Logicamente, maggiori sono le transazioni, minore sarà il costo per la commissione (in proporzione) e maggiore sarà il valore della vostre transazioni (come importo), migliore sarà la remunerazione per la banca, che prende la sua percentuale e di conseguenza questa percentuale diminuisce. In questo settore, Internet non ha inventato niente di nuovo!

All'inizio, in generale, è consigliabile trovare una soluzione che non richiede il pagamento di un forfait mensile (chi vi dice che la utilizzerete abbastanza?) e per la quale pagherete di più in termini di percentuale per ogni transazione. Si tratta della soluzione PayPal. Questa soluzione vi permette di accettare i pagamenti con carta di credito (Visa e MasterCard) senza dover sottoscrivere un contratto di vendita a distanza. Con PayPal gli acquirenti non sono obbligati ad avere un conto per pagare. Dopo un pagamento, il vostro conto PayPal viene accreditato immediatamente e voi potete trasferire il denaro ricevuto sul vostro conto bancario. Se cominciate la vostra attività con PayPal, non dovrete pagare né spese di installazione, né di abbonamento e l'apertura del conto si realizza con pochi clic. PayPal preleva semplicemente una commissione per transazione ma voi potete beneficiare di una tariffazione regressiva adatta al vostro volume mensile (de 1.4% a 3.4% + 0.25€ per transazione). Si il vostro voulme mensile di vendite su Internet non è molto alto, fate bene i vostri calcoli prima di considerare questa soluzione troppo onerosa!

Potete anche optare per una soluzione detta "bancaria". Prima di tutto, occorre firmare un accordo di vendita a distanza con la vostra banca (in modo da poter incassare dalle carte senza avere il codice PIN) e questo "costa" solo del tempo. Successivamente, negoziate con la vostra banca il tasso di commissione, tra lo 0,5 e il 2% in generale.

Una volta negoziato il vostro contratto, scegliete una soluzione con processore di pagamento, come PayBox o Ogone, oppure la soluzione di pagamento sicuro proposta dalla vostra banca (i prezzi variano in base all'istituto di credito), informatevi presso la vostra.

In ogni caso, non dimenticate che è sempre preferibile proporre il maggior numero di modalità di pagamento per lasciare la scelta all'acquirente. In particolare, non dimenticatevi di aggiungere PayPal Pagamento Express per offrire un'esperienza di acquisto in due clic e senza modulo da compilare per coloro che sono già in possesso di un conto PayPal (oltre 4 milioni in Italia).
per maggiori informazioni sui buoni motivi per cui utilizzare PayPal sul vostro sito e-commerce e i vantaggi che PayPal propone ai clienti Oxatis, Cliccate qui.

Importante: se lavorate principalmente con aziende.... il 95% dei vostri ordini saranno pagati "come una volta" con assegno al ricevimento della fattura, il vostro sito web vi permetterà di fatturare molto, molto più velocemente e di non reinserire gli ordini!

Aggiungi ai preferiti: http://www.oxatis.com/Help/HelpCenterContent.asp?ActionID=1024&TID=1002&MID=55087%7C35001&LangID=4
© 2001-2019 Oxatis. Tutti i diritti riservati.