Voglio fare una presentazione molto attraente per vendere meglio.

Prima di lanciarti in presentazioni complesse dal gusto sempre incerto e che richiedono molto lavoro, vogliamo fare appello alla tua perspicacia con questa inchiesta serissima.

Martedi 22 gennaio 2002

Siti commerciali: meno è bello, più è efficace.

Non belli, ma efficaci: secondo eMarket News, società specializzata nell'audit delle realizzazioni Web, i siti commerciali sono, per la maggior parte, di una grandissima povertà grafica, ma questa mancanza di "fascino visivo" sarebbe volontario per fluidificare la navigazione sui siti. Per provare tale osservazione, eMarket News ha studiato le Home pages di 100 siti d'e-commerce B to C nel mondo. La conclusione è senza appello: non esiste alcuna correlazione fra l'estetica dei siti e il tasso di trasformazione visitatore-acquirente. Anzi, dei siti come Quill.com, Seventh-Avenue.com o Tesco.com hanno optato per un design totalmente "rustico" che in qualche modo ricorda quello degli inizi del Web.

Una povertà grafica che non impedisce questi tre siti di avere successo sul piano delle vendite. "Quill.com registra 30,3 % del tasso di trasformazione di visitatori in acquirenti e Seventh-Avenue 26 %, sottolinea Luc Carton d'eMarket News. Cio' prova che l'internauta non si cura miminamente della qualità grafica delle interfacce, a condizione di vedersi offrire un sito efficace e ripondente ai suoi veri bisogni." Le "fioriture" grafiche, che non favoriscono l'accesso al servizio desiderato, non sono quindi degli elementi decisivi nel processo di acquisto. Lo studio realizzato da eMarket News ha trovato in un solo sito commerciale che utilizza la tecnologia Flash fra i 100 indirizzi di e-shop oggetto dell'indagine. Nessuno dei siti propone dei files audio o video sulla sua Home Page.

In questa ricerca dell'estetica minimale, anche il peso delle pagine ha la sua importanza, in ragione della rapidità di visualizzazione che conta moltissimo. Alcuni siti come Quill.com negli USA o Télémarket in Francia, consentono di visualizzare, o no, le immagini integrate nelle pagine cliccando su un semplice pulsante. Solo lo sviluppo della banda larga, che assicura una fluidità di visualizzazione malgrado la complesstà grafica, dovrebbe quindi permettere all'estetica di imporsi fra i siti commerciali.

[Florence Santrot, JDNet]
eMarket News
Quill.com

Aggiungi ai preferiti: http://www.oxatis.com/Help/HelpCenterContent.asp?ActionID=1024&TID=1039&MID=55583%7C16001&LangID=4
© 2001-2019 Oxatis. Tutti i diritti riservati.