Possiamo conoscere il paese di provenienza dei nostri visitatori?

Non c'è una risposta netta, ma prendiamo un po' di tempo per analizzare la questione in dettaglio.

Quando un utente si collega a Internet tramite il suo provider, per esempio Tiscali o Alice, il provider gli attribuisce un'indirizzo IP dinamico (valido solo per il periodo di tempo in cui la persona è connessa).

Questi indirizzi IP consistono in una serie di numeri come 206.193.209.398, di cui il primo gruppo di 3 cifre indica a colpo sicuro il paese che gestisce l'IP. Quindi, normalmente i nostri servers dovrebbero essere capaci di dire da dove provengono i tuoi clienti; questo, però, in teoria. Molti provider sono presenti su almeno 2 continenti: USA ed Europa. Per economizzare il numero d'indirizzi IP e, tenuto conto della differenza oraria, attribuiscono regolarmente un indirizzo IP USA ad un internauta Italiano ... e quindi l'Italiano, per i nostri servers, è americano!

Quindi l'informazione è falsa e se rappresenta 30-50% dei casi ... ci sembra che sia meglio non proporre questo genere di dati che conducono a delle false analisi.

Per avere dei dati attendibili circa i visitatori e la loro provenienza, occorre utilizzare il monitoraggio di campagne. Se, per esempio, fai una campagna di pubblicità su un sito Tedesco, puoi chiedere che il tuo sito sia "chiamato" con dei parametri che permettono a Oxatis di seguire in maniera certa la provenienza dei visitatori.

Aggiungi ai preferiti: http://www.oxatis.com/Help/HelpCenterContent.asp?ActionID=1024&TID=1046&MID=55589%7C46001&LangID=4
© 2001-2019 Oxatis. Tutti i diritti riservati.