Devo indicare la partita IVA sul mio sito Oxatis? Dove?

L'attività commerciale su Internet è soggetta alla legislazione in vigore a livello europeo e nazionale per l'e-commerce.

Per quanto riguarda la partita IVA, il DPR 633/72 prevede l'obbligo di pubblicazione in Home page della partita IVA. Infatti, in caso di inadempimento, si può essere sanzionati dall'Agenzia delle Entrate (ed è già accaduto) con multe da centinaia di euro, sulla base della legge in vigore dal dicembre 2001 e della Risoluzione della stessa Agenzia, la 60 del maggio 2006, in cui si afferma: "il numero di Partita Iva, attribuito dagli Uffici dell'Agenzia a quanti intraprendono l'esercizio di impresa, arte o professione nel territorio dello Stato, deve essere indicato nella Home-page del sito web anche nel caso in cui il sito venga utilizzato per scopi meramente propagandistici e pubblicitari, senza il compimento di attività di commercio elettronico".

Quindi, anche se il numero di Partita Iva potrebbe tranquillamente trovare posto in una pagina dedicata del sito, deve obbligatoriamente essere apposta in home-page. In caso di omissione, la sanzione prevista va da un minimo di 258 euro fino a 2.065 euro.

Nessuno le impedisce, tuttavia, di occuparsi delle attività preparatorie all'apertura della sua attività e di occuparsi di un business plan e della costruzione del suo sito (impostazione, grafica, presentazioni, catalogo o e-shop, foto, documenti e quant'altro) per partire nella maniera più efficace ed efficiente possibile, oltre che in regola con gli adempimenti di legge.



Aggiungi ai preferiti: http://www.oxatis.com/Help/HelpCenterContent.asp?ActionID=1024&TID=55076&MID=17001&LangID=4
© 2001-2019 Oxatis. Tutti i diritti riservati.