WebBlocks, Formulari

 Creazione di un formulario

I formulari possono essere creati manualmente o tramite l'Assistente di creazione di formulario.

L'assistente è proposto al momento della creazione del webBlock ma puo' anche essere eseguito cliccando su Aggiungere un formulario del menu dinamico di una delle celle del webBlock. Nel primo caso, il sistema crea il formulario aggiungendo delle linee e delle colonne alla tabella principale del webBlock, nel secondo caso, il formulario si inserisce in un elemento tabella, all'interno della cella dove è aggiunto.

Per creare un formulario manualmente, scegliete Aggiungere un altro elemento dal menu dinamico delle celle. Per fare in modo che il formulario sia funzionale, questo dovrà contenere obbligatoriamente un elemento Formulario - Pulsante di invio così come uno o vari altri elementi di tipo Formulario.

 
 Tipi di formulari

Esistono 3 tipi di webBlocks formulari. La funzione del formulario è definita dal pulsante di invio utilizzato in quest'ultimo.
  • Invio del formulario via e-mail

    Permette di creare un formulario che vi invierà i dati raccolti via email. Come nel caso di un formulario di contatto, per esempio.

  • Invio verso il carrello acquisti

    Permette di creare dei processi di vendita senza passare dal componente Carrello Acquisti. Questa funzionalità è descritta nell'aiuto online WebBlocks, Controllo carrello acquisti.

  • Inserimento ed esecuzione dello script di calcolo

    Permette di eseguire, al momento dll'invio di un formulario, uno script sulla pagina (in codice VBScript).

    Grazie all'utilizzo dei campi calcolati e degli script d'esecuzione, è possibile definire delle operazioni di calcolo da effettuare con i valori di un formulario, o modificare gli elementi da visualizzare. I formulari hanno una funzione interattiva con gli utenti.

    Questa funzionalita è descritta nell'aiuto online seguente : WebBlock, Script di esecuzione.
 
 Campi d'applicazione dei formulari

I WebBlocks possono essere utilizzati come delle pagine complete sul sito o come dei blocchi statici che potranno essere aggregati a certi elementi del sito per sostituire un testo lungo.

E' importante sapere che i formulari non sono sempre attivi quando sono applicati in un componente. Non sarà possibile applicarli, per esempio, in una delle intestazioni di categorie, nelle schede articoli, ecc. Solo i formulari presenti nelle pagine visualizzate direttamente nel sito saranno utilizzabili.

 
 Elementi Formulari

Ecco una lista dei diversi tipi di elementi disponibili :


    Aspetti generali:

    Inserimento obbligatoria: notate che il fatto di rendere "semplicemente" obbligatorio un campo non ha come conseguenza l’obbligo per il visitatore di inserire delle informazioni valide, ed è facile ritrovarsi con degli "abc" o dei "xyz" ancora più insignificanti di una zona vuota! Anche per una zona a scelta multipla, l'assenza di risposta è a volte più utile di una risposta casuale.

    Messaggio d'errore: viene visualizzato se la convalida non è effettiva. Si consiglia, in questo caso, di utilizzare un messaggio conciso e il più preciso possibile. Non dimenticate d'indicare il nome dell'elemento errato nel formulario, per facilitare la correzione da parte dell'utente. Per esempio: "Il peso è obbligatorio e deve essere un numero intero positivo compreso fra 0 e 200." Se non indicate "il peso" il visitatore avrà delle difficoltà nel localizzare la zona da correggere; se non indicate le condizioni (comprese fra 0 e 200) l'utente dovrà indovinare quale valore potrebbe andar bene!

    I diversi elementi di un Formulario :
    Formulario - Zona di Testo
    • Compilazione obbligatoria: selezionatela per obbligare l'utente ad inserire dei dati
    • Tipo
      • Testo libero: corrisponde ad una compilazione classica di testo (tranne numeri e indirizzi e-mail)
      • Indirizzo e-mail: obbliga l'utente a compilare un'informazione sotto forma di abc@xyz.com (o .it, o altra estensione), quindi a formulare in maniera corretta il suo indirizzo mail inserendo una e una sola @ e un'estensione (.com, .it, ecc)
      • Numerico intero: obbliga all'inserimento di un numero intero, di cui puoi fissare la fascia di valori nei campi Minimo e Massimo
      • Numerico variabile: permette l'inserimento di un numero con decimale, di cui è possibile fissare la fascia di valori nei campi Minimo e Massimo
    • Completa il messaggio d'errore.

    Formulario - Zona di testo multi-linee
    • Compilazione obbligatoria: selezionatela per obbligare l'utente a inserire dei dati. Non ci sono condizioni di conferma applicabili su una zona che di solito serve a inserire del testo libero.
    • Completa il messaggio d'errore

    Formulario - Pulsante circolare Radio

            Non dimenticatee che i "pulsanti circolari Radio" o le check box che permettono di scegliere una sola risposta fra diverse possibilità, funzionano per gruppi. Gli elementi dello stesso gruppo devono avere lo stesso nome.

           La conferma del pulsante radio deve essere specificata soltanto per un SOLO pulsante del gruppo radio (in generale, il primo.)

           Se configurate una conferma su diversi pulsanti radio di uno stesso gruppo, i risultati possono essere aleatori e dipendono dal tipo di navigatore Internet utilizzato al momento della visualizzazione del formulario.

            Rendere obbligatorio l’inserimento di un pulsante radio consente di assicurarsi che una delle scelte sarà necessariamente selezionata.

            Il messaggio d'errore deve essere specificato solo su un pulsante del gruppo (in generale il primo).


    Formulario - Lista a scorrimento
    • Elemento obbligatorio: rende la selezione di almeno un valore obbligatorio. Nel caso di una lista di dimensione 1, c’è sempre un valore selezionato (vedi punto seguente); nel caso di una lista a scelta multipla, non c’è un valore predefinito e questa possibilità è, quindi, molto utile.
    • Elemento obbligatorio: quest’opzione è generalmente utilizzata per le liste a scorrimento di dimensione 1 che comporta come prima scelta un testo indicativo del tipo "Seleziona un’opzione", che sollecita il visitatore, ma che non costituisce una scelta accettabile. Selezionando la casella, indicherai che la prima opzione della lista dei valori non deve essere considerata come un’opzione valida.
    • Completa il messaggio d'errore.

    Formulario - Casella da selezionare
    • Elemento obbligatorio. Rendere obbligatorio l’inserimento di una casella da selezionare può sembrare sorprendente perché in fondo non si offre alcuna scelta all'utente, obbligandolo a selezionare per confermare il formulario. A tal proposito, rendere obbligatoria la selezione di una casella può essere particolarmente utile se desiderate obbligare gli utenti a selezionarla, per esempio, per accettare alcune condizioni o l'approvazione di una licenza. Per esempio: "[ ] selezionare questa casella per indicare che hai preso conoscenza delle condizioni di prenotazione."
    • Completa il messaggio d'errore

    Formulario - Controllo Data-Ora
    • Elemento obbligatorio. Quando la data è obbligatoria, l'utente deve inserire una data completa, inclusa l'ora se la gestione dell'ora è attivata. Nota anche che la data è sistematicamente confermata, anche se non è obbligatoria. È quindi impossibile inserire una data non valida come il 31 febbraio. Per questa ragione, vi consigliamo di digitare SISTEMATICAMENTE un messaggio d'errore per il caso in cui la data inserita non fosse valida.

    Formulario -Download di files
    • Specificate il nome del controllo di download di files. Tale nome deve essere unico nel formulario e serve a identificare il campo. Verrà inviato con il suo valore nell'e-mail del formulario sottoforma "Nome-del-campo: url". Tale nome può contenere solo delle cifre, dei caratteri alfabetici non accentuati e dei trattini.
    • Elemento obbligatorio: rende obbligatoria la selezione di almeno un valore.
    • Completa il messaggio d'errore.

    Formulario - Pulsante di Invio
    • Inserite il titolo del tasto, questo apparirà all'interno del tasto di invio.
    • Il tipo d'invio indica l'azione che verrà effettuata al momento dell'invio del formulario. L'invio di tipo formulario via e-mail rinvia le informazioni raccolte nel formulario all'indirizzo di posta elettronica precisato nelle proprietà del WebBlock. Il tipo "Invio verso il carrello acquisti" si utilizza con i controlli Carrello Acquisti. Nota che la conferma si applica sistematicamente qualunque sia il tipo d'invio.

    Tabella che può contenere a sua volta delle celle
    • Questo elemento "Tabella", quindi, composto da linee e da colonne, ti permette di creare delle impaginazioni avanzate all'interno di una cella.
 
  Formulario - Controllo Carrello Acquisti

Concetto :

Il "controllo carrello acquisti" consente di creare dei processi di vendita senza passare per il componente catalogo-carrello.

Qualche esempio concreto:
  • La scelta di un prodotto è dettata dalla lettura di numerosi WebBlock contenente del testo o anche delle formule che aiutano alla decisione. Alla fine del percorso, avete determinato il prodotto che il cliente avrebbe dovuto eventualmente comprare e gli proponete direttamente di inserire la quantità e confermare l'acquisto.
  • Uno stesso prodotto esiste in diverse taglie o colori e il cliente generalmente ne compra diversi (barattolini di vernice per dei modellini, fili colorati per il ricamo, flaconcini d’olii essenziali). Naturalmente passando dal catalogo-carrello, è possibile aggiungere un prodotto (un barattolo, dei fili di un certo colore, un flacone) nel carrello, tornare sul catalogo, aggiungere un altro prodotto e così via. Questi continui spostamenti sono poco ergonomici e non rendono al massimo per quanto riguarda la vendita. Il fatto di offrire una sola pagina che presenta tutti gli elementi (barattoli, fili, flaconi) con la possibilità di precisare la quantità voluta per ognuno di essi e di aggiungere direttamente al carrello tutto l’ordine, è molto più efficace
  • Un articolo è composto da numerosi elementi. Per esempio un PC è composto di una parte fisica tipo “scatola”, da un processore, da memoria, da uno o più dischi rigidi di diversa capacità, da una scheda grafica, ecc. Un solo formulario permette di selezionare in un sola volta tutti gli elementi e di aggiungerli al carrello.
Attenzione, il fatto che la digitazione passi attraverso un WebBlock non significa che l'articolo non sia presente nel catalogo. Il suo codice, i suoi stock, il suo peso, ecc. sono degli elementi indispensabili alla realizzazione di una transazione elettronica. Un formulario contenente uno o più controlli del carrello acquisti è strettamente legato al tuo catalogo di prodotti. Si tratta di una modalità per vendere meglio e non certo di instaurare un sistema di commercio in linea senza catalogo.


Uso:

Codice Articolo Principale: Specificate il codice articolo principale. Questo codice è quello che troverete nella parte alta dei file articoli e deve obbligatoriamente corrispondere a un prodotto esistente nel catalogo.

Codice Articolo Esteso: Specificate eventualmente il codice articolo esteso. Questo codice è indispensabile se il prodotto è associato a uno o più varianti multiple o opzioni (taglia, colore, ecc.). Il codice esteso corrisponde al codice articolo finale dopo l’applicazione del o delle opzioni / varianti. Per esempio, un prodotto il cui codice principale è "SRTX" e la cui opzione colore è giallo (codice colore "1327"), si vedrà riconosciuto con il codice esteso "SRTX1327".

Quantità predefinita: Inserite la quantità predefinita che desiderate attribuire al controllo. È inutile precisare zero. Attenzione : si è spesso tentati di inserire direttamente la quantità 1 nella zona affinché al cliente resti solo da cliccare sul pulsante di inserimento per aggiungere al carrello. Ciò può essere opportuno nel caso in cui viene utilizzato un solo Controllo Carrello Acquisti su una pagina. In effetti, se scegliete un valore diverso da zero e disponete di diversi "controllo Carrello acquisti" nello stesso WebBlock, il semplice fatto di cliccare sul pulsante, aggiungerà TUTTI i prodotti elencati nel carrello del cliente, il che avrà come effetto quello di renderlo "nervoso", scoraggiando così l'atto di acquisto.

ATTENZIONE: non dimenticate di aggiungere un pulsante di convalida e di definirne il tipo come "Invio verso il carrello acquisti". Altrimenti alcun elemento verrà aggiunto nel carrello.
 
 Campo calcolato e script d'esecuzione
Grazie all'uso dei campi calcolati e degli script d'esecuzione, è possibile definire delle operazioni di calcolo da effettuare con i valori di un formulario o di modificare gli elementi da visualizzare. I formulari diventano interattivi per gli utenti.

Se questa opzione può presentare un vantaggio non trascurabile per realizzare un sito dal funzionamento ricco, non dovete sottostimare la difficoltà di messa a punto di questo genere di formulario.

L'uso di queste funzionalità richiede un minimo di pratica della programmazione di base. Se non siete molto a vostro agio con la programmazione, per il nostro servizio di assistenza tecnica sarà un piacere aiutarvi. Se non avete alcuna nozione di programmazione e non l’avete mai praticata, il vostro sito Web, per natura vetrina del tuo know -how, non è il luogo ideale per iniziare a farlo... Vi consigliamo di contattare uno dei nostri Centri di Esperienza Internet (CEI) che vi aiuterà nella realizzazione globale del progetto.

Il principio d'uso è semplice, si tratta di poter raccogliere e attribuire i valori delle zone d’inserimento e delle zone di testo di un formulario per renderli interattivi.

Lo script d'esecuzione associato al WebBlock, che impostate nella scheda del WebBlock, vi consente di inserire del codice VBScript da eseguire al momento dell’invio del formulario.

Per farlo il WebBlock deve contenere un pulsante d’invio di tipo "Esecuzione di script" che lancerà il calcolo ogni volta che l'utente lo cliccherà.
Clicca qui per maggiori dettagli su questa funzionalità.
 
 Registrazione dei dati su formato HTML o XML
Potete recuperare i dati dei formulari sotto forma di tabella XML / HTML o anche direttamente su Excel, in un solo clic!

Per poter salvare i dati su formati HTML / XML, selezionate la casella "Salva i valori del formulario in un file".

Man mano che i visitatori compileranno il formulario, riceverete per corrispondenza una mail contenente i dati. Questi verrano anche registrati in maniera organizzata e proposti sui formati HTML / XML.

La data e l'ora della compilazione del formulario vengono aggiunte automaticamente.

Per recuperare i files contenenti i dati, utilizzate i link proposti nella scheda del WebBlock come :

http://www.oxatis.com/PBCPDataViewer.asp?AccID=12345&AccKey=187474&FN=234361663&View=1

Per coloro che sanno "leggere fra le linee", non si tratta del nome del file, ma un metodo per accedere a questo file a condizione di conoscere le chiavi (AccID, AccKey, FN) allegate. Quando salvate il file sul PC o quando utilizzate una query su Excel, il risultato non cambia, avrete sempre a che fare con un file. Il più grande vantaggio è che nessuno può cercare di scansionare il vostro spazio disco (che contiene le immagini pubblicate, i documenti pubblicati) cercando dei nomi di file per tentare di rubarvi dei dati.

Quale formato scegliere fra XML e HTML?

Non esiste un formato "migliore" dell'altro. Il formato XML è più completo e più versatile, ma a volte è più semplice utilizzare un formato HTML. Prendete questa decisione semplicemente in funzione dell'uso che desiderate farne. Su Excel 2000, per esempio, risulta estremamente semplice creare una query web su un file HTML fornendo semplicemente l'url. Un semplice clic aggiornerà, quindi, i dati raccolti sul sito, senza interferire con i dati delle colonne complementari che avrete aggiunto.
 

Aggiungi ai preferiti: http://www.oxatis.com/Help/HelpCenterContent.asp?ActionID=512&TID=1167&MID=5000%7C12000%7C55799&LangID=4
© 2001-2019 Oxatis. Tutti i diritti riservati.