Categorie

 Premessa

Il concetto di categoria è utilizzato per i tutti icomponenti (Catalogo, Carrello acquisti, News, FAQ, ecc.) del sistema Oxatis, fatta eccezione per il componente "immobiliare" che dispone di un proprio sistema di classificazione.
In funzione della tua attività, potrai utilizzere le categorie per classificare i tuoi prodotti, le tue news, i tuoi eventi, ecc. Per esempio, se utilizzi il nostro componente Biografie in uno Studio Legale, avrai degli avvocati-associati, degli avvocati dipendenti e degli avvocati praticanti. Se utilizzi questo stesso componente per un club sportivo dividerai i tuoi elementi in gruppi logici: giocatori, allenatori, responsabili amministrativi, ecc.

Puoi anche utilizzare delle categorie per classificare degli elementi nell'amministrazione del tuo sito. La galleria d'immagini o il file degli utenti possono essere classificati con delle categorie e te lo consigliamo vivamente. Nota che i componenti d'amministrazione supportano solo delle categorie di primo livello (quindi non delle sub-categorie).

Nel seguito di questa guida, ci interesseremo in particolare alle categorie in un catalogo d'articoli. Ma tutte le informazioni e tutti i consigli dati qui sono trasferibili ad altri componenti.
 
 Perché utilizzare delle categorie?

Le categorie permettono di organizzare le informazioni disponibili per i visitatori.
L'utilizzazione di categorie non è obbligatoria e dipende dalla dimensione del tuo catalogo. Non è assolutamente necessario utilizzare delle categorie se hai pochi articoli in quanto ciò potrebbe appesantire inutilmente la navigazione. Invece, se hai un vasto catalogo, diventa pertinente organizzarlo in categorie per semplificare la navigazione e la ricerca degli articoli. La creazione delle categorie è possibile in qualsiasi momento della vita del tuo sito. Puoi cominciare senza categorie e riorganizzare il tuo sito man mano che il tuo catalogo viene completato.
 
 Sii omogeneo fin dall'inizio

Per guadagnare tempo in seguito ed evitare di ritrovarti rapidamente in una strada senza uscita, è indispensabile apportare una cura molto particolare all'omogeneità e alla struttura ramificata delle tue categorie. Definisci sempre un quadro d'insieme prima di lanciarti nella creazione delle tue categorie. Guarda intorno a te (altri siti, cataloghi cartacei, ecc.) e, se possibile, ispirati dei cataloghi esistenti. Molto probabilmente altri hanno già riflettuto sul tema. Pensa anche all'evoluzione del tuo sito: se sai che il tuo catalogo evolverà in questa o in quella direzione, fai fin da ora le scelte che ti permetteranno di riorganizzarlo facilmente in futuro. Mettiti anche sistematicamente al posto di un acquirente e cerca di trovare l'organizzazione più logica per i tuoi prodotti.
 
 Creazione delle categorie

Per creare delle categorie, vai nella pagina d'amministrazione del componente e clicca poi sulla linguetta "Categorie - Modifica". Avrai allora accesso alla pagina che consente di creare, di organizzare e d'eliminare le tue categorie per questo componente.
Quando scegli il nome delle tue categorie, cerca di utilizzare de nomi brevi e precisi.
Una categoria può anche essere associata ad un'immagine e ad una descrizione. Tali proprietà non sono obbligatorie, ma permettono di beneficiare in seguito di impaginazioni automatiche, il che costituisce un guadagno di tempo considerevole.
Quando definisci le tue categorie, devi dapprima definire le categorie principali che costituiscono le categorie "radici" dette anche "madri" o principali. Poi, puoi "scendere" in ogni categoria per crearvi le sub-categorie associate. Puoi in seguito spostare delle categorie o dei "rami" della tua struttura ad albero per riorganizzarla.

IMPORTANTE: non mettere MAI del codice HTML nei nomi delle categorie.
 
 Associare i prodotti alle categorie

Una volta create le tue categorie, devi associare i tuoi articoli a queste categorie.
Per farlo, vai alla modifica di una scheda prodotto e guarda la sezione intitolata "Classificazione per categorie". Hai allora la possibilità di definire la o le categorie in cui il prodotto verrà presentato. Attiriamo la tua attenzione sul fatto che hai la possibilità di classificare un prodotto in diverse categorie (3 al massimo). Può essere molto utile per esporre uno stesso prodotto in diverse categorie! Prendi l'esempio di una chiave USB che offre delle funzioni di lettore MP3. Questa potrà essere elencata in una ramificazione classica come "Informatica \ Archiviazione \ Chiave USB", ma anche in un altro ramo come "Suono \ Lettore MP3 \ MP3 a memoria Flash".

Immagina: la tua struttura ramificata è come un albero con i suoi rami principali e quelli secondari, le categorie e le loro sub-categorie. Le foglie (i tuoi prodotti), sono naturalmente collegati ad un ramo. Il sistema Oxatis ti consente l'impensabile: collegare una foglia ad 1, 2 o anche 3 rami d'albero diversi: è molto comodo!
Naturalmente, non è obbligatorio: puoi limitarti all'uso della prima categoria della scheda prodotto. Si tratta solo di una possibilità che sei libero di sfruttare o no.
Questa funzione di categorie multiple associate ad una ramificazione offre numerose prospettive.

Nota: se presti attenzione alla casella di dialogo che permette di scegliere la categoria o classificare il tuo prodotto, noterai che questa propone una modalità Modifica che permette di aggiungere una categoria al volo al momento della definizione della scheda prodotto! Ciò evita degli andirivieni con la linguetta "Categorie - Modifica".
 
 Organizzazione dei prodotti nelle categorie e sub-categorie

I prodotti possono essere elencati in qualsiasi categoria, qualunque sia il suo livello. Quindi, non è obbligatorio elencare un prodotto nelle categorie più "basse". Tuttavia è importante capirne le conseguenze.

Prendiamo un esempio concreto. Vendi del materiale informatico e decidi di utilizzare la seguente ramificazione di categorie:

Computer
Computer portatile
Computer d'ufficio
Terminale
Postazione di gioco
Tavoletta PC
PDA

Nulla ti impedisce di associare un prodotto "Super Computer Portatile" alla categoria "Computer". Tuttavia, così facendo, è molto probabile che i tuoi visitatori non vedano questo prodotto se navigano direttamente nella sub-categoria "Computer \ Computer portatile". Per tale motivo è importante essere coerente con l'organizzazione del tuo catalogo. A partire dal momento in cui delle sub-categorie esistono in una categoria, bisogna associare dei prodotti ed evitare i prodotti orfani rispetto alle sub-categorie. Salvo casi particolari,quindi, sistema sempre i tuoi prodotti nelle sub-categorie di più basso livello (che sono "Computer portatile", "Terminale", "Postazione di gioco", "Tavoletta PC" e "PDA" nella nostra ramificazione d'esempio.)

L'eccezione particolare a questa regola può forse essere la valorizzazione di un numero molto limitato di prodotti proveniente dalle diverse sub-categorie. Se il tuo prodotto "Super Computer Portatile" è particolarmente attrattivo, puoi decidere di valorizzarlo nella categoria 'computer", classificandolo nello stesso tempo ANCHE in "Computer \ Computer portatile". Se un visitatore naviga attraverso l'impaginazione delle categorie e scende nella categoria "Computer", si vedrà allora proporre una doppia visualizzazione Prodotti / Sub-categorie. Vedrà quindi i prodotti attrattivi (quindi il "Super Computer Portatile"), oltre alle due sub-categorie "Computer portatile" e "Computer d'ufficio".

Altro punto importante: Evita le sub-categorie vuote. Una sub-categoria che non contiene prodotti non ha ragione d'esistere perché corrisponde ad inviare un visitatore in una strada senza uscita.
 
 Impaginazione delle categorie e navigazione con le sub-categorie

Le categorie possono essere impaginate automaticamente dal sistema Oxatis dal momento che, quando dei visitatori entrano nel tuo catalogo, possono andare direttamente sull'insieme dei tuoi prodotti. Tuttavia, tale soluzione non è veramente consigliato se il tuo catalogo è voluminoso. In questo caso è meglio guidare i visitatori verso i prodotti che ricercano con l'aiuto delle categorie e delle sub-categorie.

Puoi attivare e configurare l'impaginazione delle categorie utilizzando la pagina accessibile tramite la linguetta "Categorie - Impaginazione". Attenzione! Hai la possibilità di definire una impaginazione diversa per il componente "Catalogo" (Senza vendita, che si configura tramite [e-Commerce \ Catalogo (Vetrina)]) e il componente [Carrello Acquisti (E-shop)] che gestisce le vendite e si configura attraverso il menu d'amministrazione [e-Commerce \ Carrello Acquisti (E-shop)].

Prendiamo un esempio concreto. Vendi del materiale informatico e decidi d'utilizzare la ramificazione di categorie definita qui di seguito. Supponiamo che tu abbia fatto attenzione a fare in modo che ognuna di queste categorie possieda un'immagine e una descrizione valida.

Computer
Computer portatile
Computer d'ufficio
Terminale
Postazione di gioco
Tablet PC
PDA
Stampanti
Stampante a getto d'inchiostro
Stampante laser
Stampante multifunzione
Archiviazione
Chiave USB
Disco rigido esterno
Masterizzatore CD
Masterizzatore DVD

Se attivi l'impaginazione delle categorie, entrando nel tuo catalogo, il visitatore si vedrà proporre solo le categorie di più elevato livello (visualizzate con le loro immagini e descrizioni rispettive) :

Computer (Immagine + Descrizione)
Stampanti (Immagine + Descrizione)
Archiviazione (Immagine + Descrizione)

Se l'utente clicca sulla categoria "Computer", si vedrà allora proporre un'altra visualizzazione elencante le sub-categorie con le loro immagini e descrizioni :

Computer portatile (Immagine + Descrizione)
Computer d'ufficio (Immagine + Descrizione)
Tablet PC (Immagine + Descrizione)
PDA (Immagine + Descrizione)

Questa logica si applica fino a quando non ci sia almeno un prodotto disponibile nella categoria selezionata.

Tuttavia, esiste un'eccezione a questa logica: se un prodotto "Super Computer Portatile" esiste nella categoria "Computer", la visualizzazione proposta sarà diversa:

Sub-categorie
Computer portatile
Computer d'ufficio
Tablet PC
PDA

Super Computer Portatile         Dettaglio - Compra
[Scheda prodotto]

In questo caso, le sub-categorie saranno elencate senza la loro immagine, né le loro descrizioni e il o i prodotti verranno visualizzati tenendo conto dell'impaginazione configurata per il o i prodotti relativi.
 
 Consiglio per la realizzazione

Prima di lanciarti nella definizione dell'insieme delle tue categorie, ti consigliamo di familiarizzare con il sistema. Crea una ramificazione limitata a qualche categoria e associaci qualche prodotto. Attiva l'impaginazione delle categorie e controlla il risultato ottenuto nel catalogo del tuo sito. Trova poi l'impaginazione che ti soddisfa prima di continuare a realizzare il tuo catalogo. Continua a provare mano a mano per verificare che la tua ramificazione resti coerente. Se possibile, fallo provare anche a delle persone esterne.
 
 NOTA IMPORTANTISSIMA

LA RELAZIONE FRA I PRODOTTI E LE CATEGORIE È STRETTA E NON RICORRENTE.

Prendiamo questa ramificazione di categorie per esempio:

Computer
- Prodotto 1
Computer portatile
- Prodotto 2
- Prodotto 3
Computer d'ufficio
- Prodotto 4
Stampanti
Stampante a getto d'inchiostro
- Prodotto 5

Il sistema Oxatis non è ricorrente a livello delle categorie.
Ciò vuol dire che per il sistema Oxatis, la categoria "Computer" contiene 1 prodotto e non 4, come si potrebbe credere tenendo conto in maniera ricorrente dei prodotti contenuti nelle sub-categorie della categoria "Computer"!
Nemmeno la categoria "Stampante" contiene prodotti. Invece la categoria "Stampante a getto d'inchiostro" contiene 1 prodotto (Prodotto 5).

Ciò condiziona la gestione del tuo sito a diversi livelli. Se vuoi per esempio mettere in promozione l'insieme dei prodotti che si trovano nel ramo "Computer", devi selezionare TUTTE le sub-categorie della categoria "Computer" oltre alla categoria "Computer", cioé: "Computer", "Computer portatile" e "Computer d'ufficio".
 

Aggiungi ai preferiti: http://www.oxatis.com/Help/HelpCenterContent.asp?ActionID=512&TID=1171&MID=6000&LangID=4
© 2001-2019 Oxatis. Tutti i diritti riservati.