Aggiornamento d'immagini per lotti

 Obiettivo

L'interfaccia di caricamento (download) d'immagini per lotti ha l'obiettivo di semplificare l'aggiornamento delle immagini della galleria. Se avete soltanto qualche immagine da aggiornare, vi consigliamo di utilizzare direttamente la pagina di download accessibile dalla galleria d'immagine seguendo i consigli dell'aiuto online seguente : Gallerie delle immagini

Se avete numerose immagini da aggiornare, potete utilizzare il trattamento per lotti, ma dovete avere alcune competenze specifiche relative alla creazione di file archivio di tipo ZIP.

In effetti, l'aggiornamento d'immagini per lotti è basato sul caricamento di un unico file ZIP contenente l'insieme dei file d'immagini da aggiornare. Qui di seguito troverete maggiori dettagli relativi alle regole e alla struttura da rispettare nel file ZIP.
 
 La struttura del file ZIP

La dimensione massima autorizzata del file zip è di 5120 Ko.

Il file ZIP contiene in realtà le immagini, ma anche le categorie alle quali sono collegate le immagini stesse. L'uso delle categorie non è obbligatorio, ma è vivamente consigliato dal momento che comporta una migliore organizzazione della vostra galleria in funzione del tipo di immagini inserite (prodotti, logo, logo partner, ecc.). Nei ZIP, le categorie sono rappresentate dalle cartelle. Tutti i file immagini contenuti in una cartella saranno associati alla categoria che porta il nome di tale cartella.

E' possibile organizzare un'arborescenza di cartelle e sotto-cartelle espandibile fino a 5 livelli. Per esempio:
  • file-principale
    • sotto-file1
      • sotto-file2
        • sotto-file3
          • sotto-file4
            • immagine.jpg
I nomi dei file nel zip sono utilizzati per i nomi d'immagini "oxatis" nella galleria. Se i nomi dei file sono compatibili con il web, il sistema li utilizza così come sono per salvarli sui nostri servers. Nel caso contrario, i nomi sono modificati per eliminare i caratteri non compatibili.

In generale, e se non volete che i nomi dei vostri file siano modificati, limitatevi esclusivamente all'uso di caratteri maiuscoli e minuscoli dalla A alla Z, ai numeri da 0 a 9, al trattino alto "-" e al trattino basso "_".

Esempio :

Contenuto del file ZIP :
Intro.jpg
Prodotti \ Televisore A423.jpg


Il nostro file ZIP d'esempio qui sopra contiene quindi un file "Intro.jpg" sotto la radice, e un file "Televisore A423.jpg" nella cartella "Prodotti".

Dopo l'aggiornamento, la galleria d'immagini conterrà due nuovi file "Intro.jpg" e "Televisore-A423.jpg". Il primo non sarà associato ad una categoria particolare, mentre il secondo apparterrà alla categoria "Prodotti" (che sarà stata creata, in caso di necessità.)

I nomi delle categorie e dei file devono rispettare un certo numero di criteri di cui forniamo qui di seguito il dettaglio:
• Il nome delle categorie (cartelle) non deve eccedere 100 caratteri, altrimenti verrà troncato.
• I formati d'immagini supportati sono attualmente jpg, jpeg e gif.
• Il nome dei file immagine non deve eccedere 100 caratteri, altrimenti verrà troncato.
 
 Regole di aggiornamento

In occasione dell'aggiornamento, se un'immagine esiste nella galleria e nel file ZIP con lo stesso nome di file, l'immagine contenuta nello ZIP sostituirà quella della galleria, ma il nome dell'immagine nella galleria non verrà modificato. Si tratta, ricordiamo, di un semplice aggiornamento.

Se un'immagine esistente nella galleria viene aggiornata con una nuova immagine contenuta nello ZIP, ma che si trova in una cartella diversa dalla categoria della galleria, l'immagine sarà aggiunta nella galleria, associata alla nuova cartella specificata.

  Galleria
    File: Televisore-A423.jpg
    Categoria: Televisori

  ZIP
    File: Televisore-A423.jpg
    Cartella: Televisori a colori

Dopo l'aggiornamento, la galleria d'immagini conterrà la nuova versione del file "Televisore-A423.jpg", ma questo ora sarà associato alla categoria "Televisori a colori".

Caso particolare :

In certi casi, un file già presente nella galleria non sarà aggiornato durante la sua importazione via un trattamento per lotti e sarà duplicato.

Il sistema fa riferimento al nome e al percorso d'origine dei files. Questo parametro è chiamato "Immagine originale" in Oxatis. E' visibile su [Filtra] e attivando la colonna « Immagine originale».

Prendiamo l'esempio di un file esempio.jpg aggiunto manualmente nella galleria d'immagini e classificato nella categoria Folder1. Il percorso d'origine (immagine originale) rigistrato dal sistema sarà : esempio.jpg. Se provate, in seguito, ad aggiornare questo stesso file via un trattamento per lotti, posizionandolo in un archivio ZIP all'interno della cartella Folder1, il percorso d'origine (immagine originale) rigistrato dal sistema sarà : Folder1/esempio.jpg. L'immagine quindi non sarà aggiornata ma sarà aggiunta nella galleria.
 
 Percorso delle immagini

Ogni immagine è aggiunta automaticamente alla tua galleria e posizionata sui nostri servers in una rubrica definita in un modo aleatorio che è indipendente della cartelle che avete definito nel vostro file ZIP.

L'URL relativo dell'immagine rispetta lo schema seguente :

/Files/XXXXX/Img/YY/tuo-file.jpg

Dove XXXXX è il vostro numero di account Oxatis e YY è un numero a due cifre generato casualmente dal sistema Oxatis.
È possibile, però, imporre al sistema di rispettare i percorsi relativi definiti dalle cartelle contenute nel vostro file ZIP.

Per impostare questa modalità, selezionate la casella « Conservare la struttura dei files » al momento dell’importazione. Questa modalità è detta « Esperto » perchè è indispensabile che ogni immagine, ogni rubrica e ogni sotto-rubrica abbia un nome compatibile con il web (senza accenti, senza apostrofi, senza spazi, ecc.).

Esempio

Contenuto del file ZIP :
Categoria\Sottocategoria\tuo-file.jpg

Restituisce un URL (percorso relativo) del tipo :

/Files/XXXXX/Categoria/Sottocategoria/tuo-file.jpg

Dove XXXXX sarà il vostro numero identificativo Oxatis. Potete conoscere il numero del vostro account Oxatis nella pagina delle proprietà del titolare accessibile dal menu [Account\Proprietà del titolare].

Nota: Le immagini alla "radice" del vostro archivio ZIP (senza cartella) avranno un percorso identico a quello della galleria dei file.

Esempio 2 :

Contenuto del file ZIP :
tuo-file.jpg

Restituisce un URL (percorso relativo) del tipo:

/Files/XXXXX/tuo-file.jpg
 
 Macintosh

Se utilizzate un Macintosh, è obbligatorio eliminare il file .DS_Store generato al momento della creazione del file ZIP all'interno dell'archivio.

Per evitare l'inconvenienz, potete comprimere la cartella utilizzando lo strumento Stuffit Deluxe Macintosh. Un'opzione di questo software permette di non inserire nel file ZIP i file fastidiosi, come quello invisibile .DS_Store che pone dei problemi nell'estrazione del file. Nelle opzioni del software, selezionate la voce: Ignore finder desktop file.

 

Aggiungi ai preferiti: http://www.oxatis.com/Help/HelpCenterContent.asp?ActionID=512&TID=1238&MID=5000%7C55510&LangID=4
© 2001-2019 Oxatis. Tutti i diritti riservati.