Consigli per la realizzazione di un sito e-commerce

 
 Obiettivo

In questo aiuto, troverete alcuni consigli per guidarvi nella creazione del vostro sito e-commerce.

Prima di iniziare, di seguito due elenchi importanti da ritenere:

Le dieci cose da fare
  • 1 - Avere un buon contenuto testuale e di qualità.
  • 2 - Avere belle immagini.
  • 3 - Curare i dettagli del sito (nessun collegamento interrotto, pulsanti abbinati male, immagini animate superflue, ecc.).
  • 4 - Fare capire immediatamente ai visitatori che cosa fate.
  • 5 - Facilitare l'atto di acquisto e il monitoraggio degli ordini.
  • 6 - Ottimizzare le tariffe evitando di essere troppo rigidi. I visitatori non cercano solo ed esclusivamente "il meno caro".
  • 7 - Favorire la relazione con il cliente e rassicurarlo. (Fategli capire che tenete alla sua soddisfazione!)
  • 8 - Ripartire il vostro budget marketing in maniera progressiva su diversi attori.
  • 9 - Comunicare costantemente con i clienti e potenziali clienti creando degli eventi (Annunci prodotti,promozioni, ecc.) con newsletter e feed RSS.
  • 10 -Sollecitare il supporto Oxatis e farsi consigliare in situazione di dubbio o di necessità.
Le dieci cosa da non fare
  • 1 - Trascurare il contenuto testuale del sito.
  • 2 - Inserire immagini di cattiva qualità.
  • 3 - Lavorare sul look del sito trascurando il contenuto.
  • 4 - Fornire informazioni obsolete.
  • 5 - Non accettare carte di credito e accontentarsi di assegni o bonifici.
  • 6 - Pensare che basti costruire il sito e indicizzarlo, e poi aspettare che i clienti arrivino.
  • 7 - Non fornire un numero di telefono.
  • 8 - Sommergere i visitatori di banner pubblicitari e animazioni.
  • 9 - Aggredire il cliente con un look confusionario.
  • 10 -Impiegare più di una giornata a rispondere alle email.
 
 Il processo di acquisto: la pratica

In pratica, la vendita online è un concetto molto semplice ed è simile al processo di vendita che si realizza in un negozio fisico.

A grandi linee, ecco le fasi di un atto d'acquisto:
  • Visitare il negozio

    Come nel mondo reale, l'atto di acquisto si basa prima di tutto sulla possibilità di vedere e scegliere i prodotti o servizi.

  • Riempire il proprio carrello acquisti

    Il visitatore diventa un potenziale acquirente nel momento in cui comincia a riempire il suo carrello acquisti con un articolo del vostro negozio. Può proseguire la sua visita e continuare a visualizzare i prodotti oppure decidere di passare all'acquisto di quello che ha trovato, proprio come quando si passa in cassa prima di uscire da un negozio.

    Sa di avere la possibilità di modificare o addirittura di annullare le quantità dei prodotti acquistati.

  • Identificare l'acquirente

    Dopo aver riempito il carrello acquisti, si passa alla tappa di individuazione del potenziale cliente.

    Prima di proporgli una tariffa per le spese di trasporto, le diverse modalità di pagamento possibili nonché le tassi eventualmente applicabili, bisogna conoscere il cliente (chi è, che cosa compra, dati personali come l'indirizzo, ecc.).

  • Calcolare le spese di spedizione

    Il sistema proporrà le diverse tariffe di spedizione in base ai parametri che avete definito nel back office, poi chiederà la modalità di pagamento desiderata.

  • Scegliere la modalità di pagamento, convalidare le Condizioni Generali di Vendita e confermare l'ordine

    Una volta scelta la modalità di pagamento, il cliente arriverà su una pagina che gli permetterà di confermare un'ultima volta la totalità del suo ordine (con la scelta del trasporto e del pagamento) e dovrà inoltre consultare e accettare le vostre condizioni generali di vendita.

    A questo punto il cliente verrà orientato verso uno dei nostri istituti bancari partner oppure resterà sul vostro sito per il trattamento diretto del suo pagamento.

  • Conferma dell'ordine

    Una volta confermato il pagamento, il sistema Oxatis invierà un messaggio di conferma dell'ordine al cliente in cui saranno elencati i prodotti, le quantità, le tariffe e i termini di consegna.

  • Organizzare il vostro lavoro e il monitoraggio dell'ordine

    Riceverete un'email di notifica dell'ordine che vi permetterà di cominciare a organizzare la spedizione.

    Il sistema di monitoraggio dell'ordine vi permetterà di informare il cliente sull'evoluzione del suo acquisto.

  • Aggiornare lo stock

    Una volta effettuato l'ordine, lo stock verrà immediatamente aggiornato (se il pagamento è stato confermato) in modo da evitare di vendere prodotti che non sono più disponibili.
 
 Cominciate in maniera semplice!

In generale, si hanno grandi ambizioni per il proprio sito, ma non bisogna precipitarsi per fare tutto rapidamente, occorre sviluppare il vostro progetto per fasi.

Per esempio, se avete in programma di vendere 400 prodotti al pubblico, alle imprese, in Italia e all'estero, cominciate a organizzare 50 prodotti alla volta, a vendere per il grande pubblico in Italia, poi aggiungete poco a poco le funzionalità che vi permetteranno di raggiungere i vostri obiettivi.

 
 Ricordate le cose importanti

  • Quali sono le tappe di un atto di vendita in negozio nella vita quotidiana?

    • Attirare gente e incitarla a entrare nel vostro negozio.

    • Una volta entrati in negozio, fate in modo che i clienti riconoscano il motivo per cui sono venuti.

    • Trasformare il desiderio di acquisto in atto di acquisto.

    • Fidelizzarli.

  • Su Internet, avete a che fare con gli stessi clienti che vanno nei negozi classici, di conseguenza occorre comportarsi nella stessa maniera!

    • Attirate i visitatori sul tuo sito

      • I visitatori non vengono sul vostro sito perché è bello, ma perché avete trovato un modo per farli ritornare! Per questo motivo, trascorrete più tempo e investite di più sulle strategie di marketing piuttosto che sull'aspetto puramente estetico del vostro sito.

      • Non dimenticate che nella vita quotidiana il look di un negozio è molto più importante che su Internet proprio perché il visitatore ci passa davanti prima di entrare, mentre per un sito Internet il visitatore ci arriva direttamente sopra!

    • Una volta entrati, fate in modo che i clienti riconoscano il motivo per cui sono venuti.

      • Una volta che gli internauti sono arrivati sul vostro sito, l'unica ragione per cui possano visitare per un po' di tempo ed eventualmente comprare riguarda il contenuto del vostro sito: organizzazione del catalogo, descrizione dei prodotti, belle immagini e prezzi interessanti. Questi sono i punti su cui bisogna passare del tempo per incoraggiare i clienti agli acquisti.

      • Il testo è l'elemento più semplice e spesso il più ricercato! Inserite tutte le informazioni necessarie nelle vostre descrizioni, se gli acquirenti trovano le informazioni che cercano sul vostro sito, è possibile che restino sul vostro sito senza cercare altrove e acquistino dei prodotti. Se invece queste informazioni non sono complete, è logico che continueranno le loro ricerche su altri siti.
      • Presentate belle foto, di giuste dimensioni, che mostrino chiaramente il prodotto (e non il prodotto in mezzo a 10 altri prodotti).

      • Se vendete prodotti che gli internauti hanno bisogno di apprezzare e valutare (è chiaro che non tutti i prodotti sono di marca; tutti conoscono i prodotti di marca per averli visti nei "veri" negozi), non esistate a utilizzare le immagini zoom per proporre le foto dei vostri prodotti o utilizzare il componente "Informazioni complementari" per aggiungere una pagina WebBlock completa di descrizione + foto oppure un documento Pdf.

  • Trasformate il desiderio di acquisto in atto di acquisto

    Il freno più grande nell'atto di acquisto è la mancanza di fiducia. Quando i visitatori considerano la possibilità di acquistare online sul vostro sito, alcuni punti sono evidenti: i vostri prodotti piacciano e i prezzi sono interessanti. Non vi resta che verificare gli altri punti.

    • Presentazione generale

      • Basatevi su un negozio reale. Quando entrate, non vi aspettate e forse non desiderate trovarvi in un luogo decorato con le ultime tendenze in voga (poiché in qualità di cliente, sapete bene che è proprio il cliente a pagare questo genere di lusso), ma desiderate trovarvi in un posto mantenuto in maniera impeccabile. Anche il vostro sito deve essere impeccabile!

      • Le vostre informazioni devono essere sempre aggiornate, le news che aggiungete non devono datare di più di 6 mesi (meglio non mettere nulla).

      • Se potete, mostrate ai vostri clienti che vi occupate regolarmente del vostro sito. Ancora una volta, i visitatori vogliono azioni concrete e non si lasciano abbindolare da frasi del tipo "sito aggiornato il" oppure "voi siete il visitatore n. dall'inizio del mese", ecc. Preferite una pagina di presentazione che mostri una presentazione o metta in valore il prodotto del mese, una pagina di news aggiornata bene, ecc.

    • Logistica

      • Se possibile, proponete vari servizi di trasporto; per esempio, un trasporto economico di qualità e un trasporto espresso un po' più caro.

      • Utilizzate il calcolatore di trasporto Oxatis per ottimizzare il costo del trasporto rispetto a un ordine. Non addebitate 15 euro di spese di trasporto per un pacco che il cliente sa bene che vi costa la metà. Non è al livello delle spese di trasporto che i vostri clienti accetteranno di farvi guadagnare, ma pittosto su quello vendete.

      • Realizzate il monitoraggio degli ordini Oxatis e seguite attentamente ogni tappa dell'ordine. Non dimenticate che i clienti sono impazienti. Se non fornite informazioni online, è normale che riceverete email e chiamate per sapere "a che punto siamo??!". Risparmiate molto lavoro investendo un po' più di tempo!

      • Mettetivi al posto del cliente e ricordatevi che l'80% delle raccomandazioni che i vostri clienti faranno ai loro amici riguardo al vostro sito sono legate al servizio, e non al sito o ai prodotti. Visto che gli amici dei vostri clienti saranno i vostri futuri clienti, prendetevi cura dei vostri clienti!

    • Sicurezza e facilità di pagamento

      • Il dilemma nell'atto di pagamento consiste nel fatto che le due parti non cercano la stessa cosa. Voi cercate clienti affidabili e non avete fiducia in tutti; il cliente cerca venditori affidabili e non dà fiducia a un sito qualsiasi! Non parleremo qui del caso del venditore. VOi dovete avere fiducia in maniera ragionevole nella clientela che effettua gli ordini, ma allo stesso dovete avere un comportamento "di buon padre di famiglia" per evitare le truffe!

      • Applicate semplicemente le stesse regole che applicareste nella vostra vita di tutti i giorni. Chiedete un documento d'identità se ritenete che l'importo è molto alto, prestate attenzione agli indirizzi email anonimi (Yahoo, Hotmail) che sono difficilmente riconducibili a un individuo e preferite gli indirizzi di veri nomi di domini (niente vi impedisce di verificare il sito, di cercare un numero di telefono o un indirizzo) o indirizzi presso fornitori riconosciuti.

      • Non accetate solamente gli assegni! Il 90% degli internauti desidera pagare con carta di credito e il 10% con assegno o bonifico. Di questo 10%, il 50% non invierà l'assegno (per dimenticanza, mancanza di interesse o di tempo,ecc). In effetti, se accettate solo assegni, il potenziale del vostro sito verrà dimezzato!

      • Non dimenticate che prima di preoccuparvi dell'affidabilità dei vostri clienti, dovete fare in modo che loro abbiano fiducia in voi. Focalizzatevi sull'impeccabilità del vostro sito (qualità del contenuto, delle immagini, ecc.).

    • Visibilità della vostra azienda

      • Una cosa è certa, non siete dei giganti della VPC, non potete dunque pretendere di avere la stessa visibiilità e ispirare la stessa fiducia.

      • Dalla loro parte, gli acquirenti avranno avuto probabilmente nella loro vita già un problema con una di queste grandi aziende e generalmente non sono riusciti a parlare con qualcuno che si occupasse di loro, ecc. Per questa ragione, non tentate di ascrivervi a grande azienda se non lo siete (giusto un po', ma non troppo) e piuttosto, approfittate dei vantaggi derivanti dalla dimensione della vostra azienda!

      • In caso di problemi, un numero di cellulare può risultare molto utile, il vostro "vero" nome (e non quello del servizio commerciale) sono ottimi elementi da mettere in evidenza.

  • Fidelizzarli

    Non basta avere i clienti e i potenziali clienti, occorre invogliarli a ritornare e ad acquistare altri prodotti. Può sembrare un po' ridicolo ricordarlo, ma è così, soprattutto nel caso di un vero negozio. Il prezzo di brochure e volantini cartacei e il loro invio riduce spesso la loro frequenza, c'è chi non lo fa più. Occorre assolutamente cambiare atteggiamento.

    • Nel sistema Oxatis, avete pagato per inviare una newsletter ogni mese a tutti i vostri clienti! È' veloce, facile da usare ed è gratuito, occorre utilizzarla ampliamente.

    • Create animazioni annunciando i nuovi prodotti, le promozioni, ecc. Parlate ai vostri clienti. Non comunicare regolarmente con i propri clienti e potenziali clienti è un grave errore.

    • Per incitarli a ritornare, fate sentire i vostri clienti privilegiati. Uno sconto permanente di una determinata %, tariffe di trasporto interessanti sono un buon metodo per mostrare la vostra attenzione ai clienti più fedeli.
 
 Configurate il vostro sistema di vendita
  • Selezionate l'applicazione delle tasse e la tariffazione

    • Se vendete i vostri prodotti al grande pubblico, il vostro catalogo deve essere tasse comprese
    • Se vendete i vostri prodotti solo alle aziende, scegliete di mostrare un catalogo tasse escluse
    • Se vendete a entrambe le categorie, optate allora per una soluzione "multitariffa"

    Attenzione a non limitare l'accesso al vostro negozio online se vendete al grande pubblico. I comparatori di prezzo obbligano un accesso libero per indicizzare i vostri prodotti.

  • Organizzate le vostre categorie, l'impaginazione e i menu

    Riflettete bene al modo in cui organizzare il vostro catalogo.

  • Impaginate il vostro catalogo online

    Scegliete un'impaginazione adatta ai vostri prodotti. Non è opportuno presentare allo stesso modo dei PC e dei capi di abbigliamento. Per i PC occorre fornire più informazioni tecniche, per l'abbigliamento bisognerà inserire più foto.

    Tutti i componenti del carrello acquisti e del catalogo contengono una scheda "Elementi - Impaginazione" che vi consente di scegliere un'impaginazione adatta in pochi secondi.

  • Configurate il sistema delle spese di spedizione

    Definite i vostri servizi e le tariffe di trasporto, selezionate i vostri paesi e organizzate una tariffazione per categorie di clienti.

  • Modalità di pagamento

    Scegliete le modalità di pagamento accettate a seconda dei paesi e degli importi ammessi per ciascuna modalità scelta.
 
 Definite una strategia per creare traffico e aumentare le vostre vendite
  • La strategia

    Andate dal più veloce al più lento.
    Parlate del meno costoso (dunque il meno rischioso) al più costoso.

    • La vostra strategia deve essere guidata dalle seguenti riflessioni: :

      • Avete appena terminato il vostro sito e desiderate vendere i vostri prodotti a partire da domani.

      • Se vendete i vostri articoli, tanto meglio! Cercate quindi di vendere di più spendendo di meno per attirare più clienti.

      • Se non vendete i vostri articoli, o non abbastanza, cercate di capire il perché e di corregere la strategia.

    • Occorre quindi trovare dei mezzi per creare traffico in maniera rapida!

      • Dei mezzi che producono velocemente risultati e che vi permettono di determinare in modo veloce lo strumento migliore per creare traffico qualificato sul vostro sito.

      • Dei mezzi che espongano a un rischio minimo la vostra tesoreria:

        • Siete stati ragionevoli e non avete speso inutilmente il vostro budget per il design del vostro sito poiché non serve a nulla.

        • Non avete voglia di aspettare e di pagare il vostro sito per due anni "allo scopo di vedere se un'ottimizzazione gratuita funzioni su Google" perché avete ben altre cose di cui occuparvi!

    • La tattica

      • Approfittate di tutto quello che vi offrono i partner Oxatis!

        • I nostri partner non sono dei filantropi. Quando vi offrono la possibilità di provare gratis i loro servizi per un determinato periodo, per loro si tratta chiaramente di un'occasione per mostrarvi l'utilità, la convenienza e l'efficacia dei loro servizi e di dirvi poi "Con noi, se spendete X, guadagnate n. volte X, allora parliamo insieme dei nostri servizi"!

        • Allora sentitevi liberi di utilizzare quello che vi è messo a disposizione: Google Adwords, Kelkoo, ShopZilla, Shopping.com, ecc.

        • Fatelo al momento giusto! Di sicuro non invitereste i vostri clienti in un negozio in costruzione! Quindi aspettate di terminare il vostro sito per utilizzare questi servizi e creare traffico.

        • Non dimenticate mai che avete una sola occasione per fare una prima buona impressione!

      • Riflettete in che modo gestire queste campagne gratuite.

        • Se avete previsto di spendere varie centinaia di euro al mese per azioni di marketing online per i prossimi mesi, non esistate un attimo, utilizzate immediatamente il nostro strumento di monitoraggio delle campagne pubblicitarie. Se questi partner propongono tutti dei servizi seri, i comportamenti variano a seconda della natura dei vostri clienti (grande pubblico, professionisti, uomini, donna, giovani, persone anziane), e alcuni siti partner daranno dei risultati migliori rispetto ad altri: sta a voi capire quali. Potete farlo mediante il monitoraggio delle campagne.

        • Investite in maniera progressiva, senza correre! È preferibile iniziare lentamente in modo da familiarizzare con il sistema e di aumentare la vostra presenza man mano che i risultati arrivano.
 

Aggiungi ai preferiti: http://www.oxatis.com/Help/HelpCenterContent.asp?ActionID=512&TID=55210&MID=9000%7C55320&LangID=4
© 2001-2019 Oxatis. Tutti i diritti riservati.