DataPlug - Immagini aggiuntive

Lo scopo delle immagini aggiuntive è quello di inserire dei gruppi di 3 immagini nelle schede degli articoli. In questo modo, l'utente cliccherà sull'immagine miniatura e visualizzerà l'immagine principale associata. Inoltre quando scorrerà con il cursore del mouse sull'immagine principale associata, potrà visualizzare la relativa immagine zoom.

L'immagine zoom corrisponde ad una parte dell'immagine che è, in realtà, in un formato molto più grande (fra 600 e 1200 pixels).

E' possibile aggiungere fino a 10 gruppi d'immagini aggiuntive (quindi 30 immagini) nelle schede prodotto.

Il DataPlug permette di realizzare quest'operazione rapidamente e semplicemente.

NB : Il nome dell'immagine non può oltrepassare i 100 caratteri (estensioni incluse).
 
 Scelta del metodo
La scelta del metodo utilizzato dipenderà da dove dovrete recuperare le immagini di cui disponete per il caricamento.
  • Se queste sono sul vostro hard disk, viconsigliamo di seguire le operazioni descritte nel: metodo 2.
    Windows permette di recuperare molto facilmente il percorso di un file tenendo premuto il tasto SHIFT della tastiera ed effettuando un clic col tasto destro del mouse. Il menu contestuale che viene visualizzato propone la scelta "Copia come percorso". Così facendo, il percorso verrà registrato negli appunti. Un semplice "Incolla" vi permetterà di copiare il percorso copiato nel file Excel. Questo metodo funziona anche con la selezione di numerose immagini.

  • Se le immagini sono sul vostro Hard Disk, e sono state rinominate utilizzando il codice articolo, il metodo 4 risulterà il più pratico.

  • Se le immagini sono, invece, su un sito esterno, il metodo dell'URL sarà il più appropriato : metodo 3.
 
 Metodo 1 : a partire dal DataPlug

  • TAPPA 1 :

    Per aggiungere delle immagini aggiuntive ad un articolo con il DataPlug bisogna, prima di tutto, importare una lista di articoli. Se quest'operazione è già stata effettuata, potete passare alla Tappa 2.

    Maggiori informazioni nell'aiuto in linea:

    DataPlug - Articoli

    Se gli articoli sono già presenti nel sito, è sufficiente importare la lista dei codici prodotto. E' anche possibile esportare questi codici a partire dal menu [Marketing > Esportazione dei dati] del pannello di amministrazione..

  • TAPPA 2

    Cliccate sulla lente della zona Articoli per visualizzare la lista degli articoli.

    Un clic con il tasto destro del mouse sull'articolo al quale desideri aggiungere le immagini, poi seleziona : Aggiungere delle immagini.



 
 Selezione delle immagini

Cliccate sul tasto [Selezionare fino a 10 immagini sorgente] e scegliete le immagini da aggiungere.

E' possibile scegliere delle foto non-ridimensionate o non modificate da un software di elaborazione immagini.
  • Categorizzazione delle immagini
    Per facilitare la gestione dell'archivio delle immagini, è possibile posizionare le immagini in delle categorie selezionando la casella "Assegnare una categoria alle immagini".

    Clicca sull'immagine per ingrandire


    Selezionando Utilizzare una delle 3 categorie degli articoli, il DataPlug propone una lista di nomi di categorie al quale appartiene l'articolo. Questo tipo di archiviazione è molto pratico e facilita molto l'organizzazione dei dati.

    In questo modo l'arborescenza delle categorie delle immagini sarà identica a quella degli articoli. (cfr. la schermata successiva)

    Clicca sull'immagine per ingrandire


    Selezionando la casella "Utilizzare il nome della rubrica iniziando dopo la strada di referenza qui sotto", il DataPlug assegnerà le immagini a delle categorie, il cui nome sarà strutturato direttamente ricalcando l'arborescenza presente nel file del vostro computer.

    Clicca sull'immagine per ingrandire


    Cliccate su [Avanti] .
    In questo modo, le immagini saranno assegnate alla categoria "Decorazione".



Definite, in seguito, i parametri d'importazione delle 3 immagini Miniatura, Dettaglio e zoom.

Clicca sull'immagine pre ingrandire


In modo predefinito, la configurazione proposta sarà quella presente nel menu [Strumenti \ Parametri generali] .
  • Tipo di ridimensionamento
    • Mantenere le proporzioni : mantiene l'orientamento dell' immagine (orizzontale o verticale).
    • Dimensioni fisse (consigliato) : posiziona l'immagine in un quadrato. Gli spazi vuoti saranno colmati con un colore a scelta. Attenzione, il colore trasparente non puo' essere applicato al formato .jpg (sarà sostituito con il nero).
    • Nessuna alterazione : formato originale.
    • Immagine non generata : questo formato non sarà importato.

    Clicca sull'immagine per ingrandire

    Il DataPlug creerà le immagini aggiuntive aggiungendo un suffisso al nome dell'immagine. Per default, il campo suffisso è configurato per aggiungere x800 al nome delle immagini zoom, x300 al nome delle immagini principali e x100 al nome delle miniature.
    Per esempio, l'immagine miniatura "tuaimmagine.jpg" sarà rinominata "tuaimmaginex100.jpg".

  • Dimensioni
    Consigliamo le dimensioni seguenti :
    • miniatura : da 80 a 100px
    • dettaglio : da 300 a 400px
    • zoom : da 600 a 1200px
 
 Importazione

Il DataPlug è in grado di ridurre e di ingrandire le immagini per creare lo zoom senza danneggiarle.

Le immagini saranno aggiunte alla lista delle immagini nel database del Dataplug e dovrano essere importate nel sito insieme agli articoli.

 
 Visualizzazione e modifica

E' possibile cambiare alcuni parametri come le dimensioni, effettuare delle rotazioni e regolare le simmetrie. Per farlo, quando cliccate su "Visualizza gli articoli", selezionatene uno, poi scegliete la scheda Immagini aggiuntive. Con un clic destro sulle immagini, il software proporrà diverse opzioni di ritocco dell'immagine.

Clicca sull'immagine pre ingrandire


E' anche possibile scegliere una delle immagini per selezionarla come immagine principale e dettaglio dell'articolo. Se desiderate utilizzare questa funzionalità, non sarà necessario importare precedentemente le immagini miniatura e dettaglio degli articoli, e neanche associarle all'interno del file Excel.

Una volta che tutte le immagini sono state associate agli articoli, rimane allora solo da trasferire immagini e articoli cliccando su [Articoli > Trasferire] o anche [Trasferire tutto] .

Il formato di uscita delle immagini puo' essere configurato nelle opzioni del software.

Maggiori informazioni nella FAQ :

Come configurare il formato di uscita delle immagini?


 
 Metodo 2 : a partire dal percorso dell'immagine

Il percorso dell'immagine presente nel vostro hard disk deve essere inserito nel file Excel, nelle celle corrispondenti alle colonne 1 immagine zoom, 2 immagine zoom, ...

Esempio del percorso C:\Utenti\tuonome\Immagini\immaginiDataPlug\immagine1.jpg

La finestra di denominazione dei files immagine permette di rinominare le immagini. Un aiuto è disponibile nel link seguente :

Come rinominare automaticamente le immagini?


 
 Metodo 3 : a partire dall'URL dell'immagine

L'URL dell'immagine dovrà essere inserito nel file Excel, nelle celle delle colonne 1 immagine zoom, 2 immagine zoom, ...

Esempio di URL: http://www.oxatis.com/Files/13825/Img/02/logo-oxatis-V10.gif

Perchè le immagini vengano prese in conto, la casella "Modifica i parametri di ridimensionamento" deve essere selezionata.



La finestra di denominazione dei files immagine permette di rinominare le immagini. Un aiuto è disponibile nel link seguente :

Come rinominare automaticamente le immagini?

Nota : è possibile inserire nello stesso file Excel sia percorsi hard disk che URL.
 
 Metodo 4 : a partire dalla cartella immagine

In questo caso non compilate né i campi relativi alle immagini, né i campi del file Excel appositi e non associate le colonne nel Dataplug al momento dell'importazione(la cosa più semplice sarà cancellare tutte le colonne Immagini del file Excel). Il sistema proporrà allora di recuperare le immagini sul vostro PC. La finestra d'importazione automatica delle immagini si aprirà e sarà possibile scegliere la cartella designata per le immagini.

Clicca sull'immagine per ingrandire

Il DataPlug associerà le immagini a condizione che queste presentino il codice dell'articolo a cui dovranno essere associate.
Il sistema si baserà sul suffisso (_1, _2, ...,_10) delle immagini per creare le immagini aggiuntive. In questo modo l'immagine sarà nominata: codiceprodotto_1.jpg, e il sistema creerà la prima immagine aggiuntiva. Se l'immagine sarà nominata codiceprodotto_2.jpg, il sistema creerà l'immagine aggiuntiva 2. Il principio resta identico per le 10 immagini aggiuntive.

Il suffisso dovrà essere impertivamente l'uderscore (tratino basso) " _ ", nessun altro suffisso è ammesso.

Esempio di codice articolo : CO001, il nome dell'immagine dovrà essere CO001.jpg
Esempio di nome immagine con codice e suffisso CO001_9.jpg

Così, il software creerà le 3 immagini (dettaglio, miniatura e zoom) e le associerà all'articolo. La finestra di denominazione dei files immagine permette di rinominare le immagini. Un aiuto è disponibile nel link seguente.

Come rinominare automaticamente le immagini?

N.B.Il download del software Oxatis Dataplug può essere effettuato dal seguente link:



 

Aggiungi ai preferiti: http://www.oxatis.com/Help/HelpCenterContent.asp?ActionID=512&TID=55370&MID=55254&LangID=4
© 2001-2019 Oxatis. Tutti i diritti riservati.